Langhe e Roero

Gusta il tempo, in Langhe e Roero

Un mare di colline, con vigneti a perdita d’occhio, folti boschi e noccioleti, tra cui spiccano città ricche di storia e di arte, accanto a borghi di poche case, castelli e torri che si ergono sulle punte delle colline, testimoni silenziosi di storie d’altri tempi... Terre di eccellenze, le Langhe e il Roero vi offrono un panorama enogastronomico che difficilmente dimenticherete: dal più illustre figlio del vitigno nebbiolo, il Barolo, al suo gemello, il Barbaresco; dai formaggi alle nocciole e, con le prime nebbie autunnali, il Tartufo Bianco d’Alba. Cantine che aprono le porte per farvi gustare i loro vini migliori, Enoteche Regionali e Botteghe del Vino che vi presentano le loro selezioni, il Museo del Vino nel Castello di Barolo per regalarvi un’esperienza a metà tra cultura ed enoturismo, il teatro delle colline che si spalanca davanti a voi al Museo del Paesaggio nel Castello di Magliano Alfieri, palazzi Barocchi che vi trasportano in un percorso attraverso la storia, eventi di respiro nazionale o internazionale che vi accolgono con la loro atmosfera fatta di arte, musica, cultura, modernità e innovazione… Per apprezzare e assaporare gli splendidi paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero, Patrimonio Mondiale UNESCO, non c’è niente di meglio di un’esperienza all’aria aperta!
Tra sentieri nelle vigne, strade panoramiche, rocche, borghi arroccati sulle colline e verdi boschi si sviluppa l’ambientazione ideale per scoprire e vivere il territorio a stretto contatto con la natura, attraverso lo sport.
Da Alba capitale delle Langhe e Città Creativa Unesco per la Gastronomia a Bra città barocca e patria di Slow Food, dal fascino dell’Alta Langa con la sua natura boschiva, i noccioleti e formaggi la cui varietà è veramente in grado di appagare ogni gusto, alla Bassa Langa con la sua eccellente vocazione vitivinicola ai paesaggi incantati del Roero con le sue suggestive Rocche e i suoi prodotti tipici di alta qualità.
Gli itinerari sono stati progettati per mettere in contatto l’uomo con la natura poco alla volta, seguendo ciascuno la propria rotta, alla scoperta di un mosaico di paesaggi, punti panoramici, borghi, vigneti, tartufaie…Il cicloamatore, ma anche lo sportivo, potrà cimentarsi con livelli di difficoltà adeguati alla propria forma fisica, attraversando filari di vite o borghi antichi, pianificando tappe culturali o culinarie. La pedalata assistita dell’e-bike e dell’e-mtb è invece la formula per godere i piaceri di una passeggiata in bicicletta senza dover essere necessariamente un campione.


http://www.langheroero.it