Percorsi cicloturistici

...in bicicletta nel Monferrato

Le colline del Dolcetto

Ovada (40 km)
Descrizione del percorso

Un anello di 40 km tra le colline del Monferrato alessandrino e le prime pendici dell’Appennino; su e giù per strade panoramiche tra vigneti, boschi, pievi e castelli attraversando su strade secondarie paesaggi continuamente diversi. Si parte ed esce da Ovada in direzione dell’autostrada; in prossimità del casello, alla rotonda, si sale in direzione Belforte; si attraversa il paese e si prosegue verso Tagliolo, che si vede a sinistra, in distanza; non si raggiunge il paese perché si svolta a destra al bivio in direzione San Pietro. Si attraversa la frazione e si scende verso Gambina, reincontrando sulla sinistra la strada che proviene da Tagliolo; si continua a scendere fino al bivio, dove si svolta a destra in direzione Lerma-Mornese.
Subito dopo la frazione di Mascatagliata si arriva al ponte sul Piota. Si prosegue per poche centinaia di metri e, subito dopo la curva a destra, appena prima che la strada si inerpichi, si svolta a destra, su una strada che scende leggermente; inizia qui un tratto molto particolare, in mezzo a boschi di querce e di pini, in un tipico paesaggio appenninico; in 4 km di lieve salita arriviamo a Casaleggio Boiro, passando sotto al celebre castello.
Proseguiamo sulla provinciale proveniente da Lerma, ma appena fuori dal paese, subito dopo il cimitero, svoltiamo a sinistra verso Loc.Buffoni-Cascinotto.Dopo poco più di un chilometro inizia lo sterrato; dopo una breve salita inghiaiata, la strada procede sul crinale offrendo paesaggi aperti e suggestivi; a sinistra si vede la cupola dell’osservatorio astronomico di Lerma; poi i ruderi di quella che si racconta essere un’antica abbazia; e poi i paesi sui crinali delle colline: Silvano d’Orba, Montaldeo, Parodi Ligure.
Due chilometri di sterrato e si esce sull’asfalto all’altezza di un quadrivio: davanti la salita verso Cascina Bellaria – Silvano; a sinistra si va a Lerma; a destra si scende verso Castelletto d’Orba, tra i vigneti di  Dolcetto, lungo la strada del torrente Albarola. Entrati in paese si incontrano le fonti di San Rocco, poi quelle di San Limbana, e infine quelle del “Cannone“, che sicuramente meritano una sosta ristoratrice; usciti alla rotonda, si procede in leggera salita fino alla chiesa dell’Assunta, dove si svolta a sinistra sulla strada Gallaretta, in direzione di Silvano d’Orba. Arrivati alla provinciale Ovada-Novi si rientra subito a sinistra lungo la via principale di Silvano. Subito dopo il municipio, in centro, si svolta alla prima a destra (strada Roccagrimalda) in direzione del ponte sull’Orba.Lo si supera, poi il cavalcavia sull’autostrada, e si esce sulla provinciale 185 Predosa-Ovada. Si svolta a sinistra e dopo poche decine di metri la si lascia in direzione Roccagrimalda, che si raggiunge dopo una salita continua ma non impegnativa di circa tre chilometri. Si esce dal paese in direzione del cimitero e si procede sulla strada per Carpeneto; la si lascia dopo circa tre chilometri per svoltare a sinistra su una strada panoramica in direzione della frazione Villa Botteri.
Attraversata la frazione, proseguendo in leggera salita si raggiunge dopo circa un chilometro un importante quadrivio; si svolta a sinistra, verso Cremolino, ma al successivo incrocio (dopo 300 metri) si scende a sinistra verso il Santuario di Nostra Signora della Guardia; poi Grillano e in ripida discesa si arriva a Ovada all’altezza del centro sportivo Geirino; si supera il ponte sull’Orba e, tenendosi sulla destra si torna verso la stazione FS. In tutto 40 chilometri. Di Claudio Pasero e Daniela Pestarino

Tappe del percorso e punti di interesse

Comune di Ovada il Sito qui   
Comune di Casaleggio Boiro il Sito qui
Comune di Roccagrimalda il Sito qui
 

 

 

 

Partenza, arrivo e comuni attraversati
Partenza
viale Stazione centrale
15076 Ovada (AL)
Alessandria
Arrivo
viale stazione centrale
15076 Ovada (AL)
Alessandria
Comuni attraversati
Montaldeo, Ovada, Parodi Ligure, Silvano d'Orba

Strutture “Bike Friendly” consigliate

Caricamento...
AGRITURISMO LA ROSSA
Alessandria | Agriturismo
AGRITURISMO LA ROSSA
Un'azienda agrituristica come questa è più che un'attrattiva. Ci sono le serate musicali, l’assaggio dei vini nell’agri-wine-bar, i corsi di cucina, la fattoria didattica, la farm experience, la vendemmia collettiva. I fratelli Priarone sono da sempre un vero e proprio vulcano di idee …
Apri scheda struttura
IAT Informazione Accoglienza Turistica Ovada
Alessandria | Altro
IAT Informazione Accoglienza Turistica Ovada
Attività di accoglienza e informazione turistica; raccolta e diffusione info su ricettività, orari servizi trasporto, risorse turistiche, prodotti tipici ed eccellenze; segnalazione servizi turistici; distribuzione materiale informativo; prenotazione e prevendita biglietti; aggiornamento siti …
Apri scheda struttura