Percorsi cicloturistici

...in bicicletta nel Monferrato

In bici tra la Valle Belbo e la Valle Bormida

Acqui Terme (47 km)
Caricamento...
Descrizione del percorso

Il percorso ha inizio dal centro abitato di Acqui Terme, per chi giunge in treno, dal piazzale antistante la Stazione Ferroviaria, mentre per chi giunge in auto un’ottimo punto di inizio è il parcheggio (area camper) situato nei pressi del Ponte Romanico sul fiume Bormida.(Zona Bagni).
Si attraversa il centro città per imboccare via Amendola.
In corrispondenza del passaggio a livello al fondo della via si prosegue in direzione della Frazione Moirano. Si parte in salita per circa 3 km, il consiglio è di iniziare con calma perché ne troveremo molte altre su questo itinerario. Oltrepassato il piccolo borgo di Moirano si prosegue sulla stessa strada in direzione di Castel Rocchero.
Una piccola sosta per recuperare energie è d’obbligo per poi affrontare una lunga discesa in direzione di Nizza Monferrato. In corrispondenza dell’incrocio 4 strade (sulla destra indicata la direzione per Fontanile) deviamo a sinistra in direzione di Castel Boglione.
All’incrocio con la strada provinciale per Nizza Monferrato (attenzione) svoltiamo a sinistra e raggiungiamo il centro abitato. Entriamo nel piccolo paese e lo attraversiamo. Qui il consiglio è di rifornirsi d’acqua dato che ci aspetta una salita abbastanza impegnativa.
Proseguiamo raggiungendo la piccola piazza della Chiesa e imbocchiamo la via a fianco della pesa pubblica. Da qui avremo circa 2 km di salita continua con qualche tratto al 15%.
Raggiunta la sommità della collina scendiamo per qualche centinaio di metri fino ad incrociare la strada provinciale. Al bivio svoltiamo a sinistra in direzione di Rocchetta Palafea.
Una sosta sulla piccola piazza del paese ci farà recuperare energie. Si prosegue in direzione di Sessame. Appena fuori dall’abitato di Rocchetta dopo un piccolo strappo di qualche centinaio di metri svoltiamo a destra in direzione di Cassinasco.
Perdiamo nuovamente quota raggiungendo il fondo della valle per poi, all’incrocio con la provinciale, svoltare a sinistra in direzione di Cassinasco. Questa sarà l’ultima risalita della giornata.
Circa 2 km non molto impegnativi (ma ne abbiamo già fatta molta) per raggiungere la provinciale proveniente da Canelli (attenzione), svoltare a sinistra e scollinare in direzione di Bubbio.
Da questa posizione potremo osservare uno splendido panorama sulle colline del Moscato, zona di passaggio tra il Monferrato e le Langhe. Quattro chilometri di discesa veloce in direzione di Bubbio per poi svolgere a sinistra in direzione di Monastero Bormida. Un paio di chilometri su strada provinciale (attenzione) e raggiunto l’abitato di Monastero Bormida svoltiamo a destra in direzione di Roccaverano.
Oltrepassiamo il bellissimo ponte romanico e immediatamente dopo svoltiamo a sinistra in direzione di Ponti. Siamo nuovamente su strada secondaria poco trafficata, pianeggiante.
Dopo il passaggio a livello svoltiamo a sinistra in direzione di Acqui Terme e dopo aver percorso qualche centinaio di metri su strada provinciale ad alto scorrimento (attenzione) imbocchiamo la più tranquilla strada del Rocchino, Raggiunto Terzo Stazione, dopo il passaggio a livello svoltiamo a destra (attenzione) e dopo 200 metri circa svoltiamo a sinistra entrando nel centro abitato di Acqui Terme.Di Claudio Pasero e Daniela Pestarino

 

Tappe del percorso e punti di interesse

Acqui Terme: Centro storico, La bollente, Il castello dei paleologhi, Archi Romani, Le Terme
Cassinasco: Torre Medioevale
Bubbio
: Il Castello
Monastero Bormida: Il Castello
Rocchetta Palafea: Mura e Torre medioevale
 

Nota Bene - Usa sempre il casco, anche quando non è obbligatorio. Prima di partire avvisa sempre qualcuno sulla scelta dell’itinerario, se puoi portati un GPS e un cellulare, una borraccia sempre piena di acqua, se la distanza è impegnativa prevedi comunque una merenda/barretta di scorta. Vesti in modo adeguato. Meglio sempre a strati e con una mantellina antipioggia anti vento da tenere nel taschino della maglia. Usa sempre il pantaloncino con il fondello. La comodità è indispensabile per divertirsi e godersi meglio lo spettacolo di un viaggio. E' sempre raccomandabile affidarsi ad una guida capace e della zona, in grado di essere aggiornata su eventuali cambiamenti delle condizioni dei percorsi che possono variare rispetto al momento in cui Pimeontebike.eu ha svolto indagini di verifica e aggiornamento. 

Partenza, arrivo e comuni attraversati
Partenza e arrivo
15011 Acqui Terme (AL)
Alessandria
Visualizza su mappa
Comuni attraversati
Acqui Terme, Alessandria, Asti
Note
Dislivello totale del percorso 1648 metri, pendenza massima 27,9% -26,3%, pendenza media 5,1%

Strutture “Bike Friendly” consigliate

Caricamento...